ECOelit

FILOSOFIA

 

Cooperare volontariamente per un fine condiviso.
Con la nascita di Ecoelit nel 1996 prende vita un progetto innovativo, cioè una nuova forma di collaborazione su base volontaria volta a raggiungere un obiettivo comune.
Infatti, anche se in quel periodo l'esistenza dei consorzi di recupero e riciclaggio era prevista per obbligo di legge, Ecoelit viene alla luce già allora come consorzio costituito volontariamente e senza fini di lucro, ma con obiettivi volti a stimolare pratiche sostenibili, come appunto il riciclaggio e il corretto smaltimento dei rifiuti dannosi, che evitino il presentarsi, nel lungo periodo, di effetti negativi sull'ambiente e di conseguenza sulla qualità di vita delle persone, obiettivi e valori che stanno alla base della fondazione del consorzio stesso.

Diffondere una cultura ambientale.
È di fondamentale importanza contribuire alla creazione di una cultura condivisa che sia sensibile ai limiti e alle esigenze di tutela dell'ambiente in cui viviamo. Ecoelit si fa carico di tutti i costi per la raccolta, il trasporto, il disassemblaggio, il riciclaggio e lo smaltimento dei materiali riciclabili, contenuti nei prodotti oggetto dell'attività consortile, proprio per stimolare e coinvolgere sempre più operatori e facilitarne l'adesione al proprio progetto.


Realizzare uno sviluppo sostenibile

Per Ecoelit il riciclaggio connesso al risanamento ambientale è una vera missione, un impegno sentito, un lavoro costante per la realizzazione della sostenibilità economica e ambientale che possa contribuire al mantenimento del benessere collettivo e alla tutela delle risorse naturali.